Fajtas di pollo

Ingredienti per due porzioni:

– petto di pollo 250 g 

– peperoni rossi e verdi 400 g 

– 1 cipolla 

– olio extravergine di oliva 

– sale e pepe qb 

– fagioli cannellini 30 g secchi oppure 70 g cotti
(non avevo i fagioli neri a disposizione)

– peperoncino fresco (se gradito)

– tortillas (già pronta o fatta in casa se si ha tempo) 

Preparazione:

– Tagliare il pollo a striscioline e cuocerlo in padella;

– Tagliare la cipolla e i peperoni a striscioline (eliminando i semi e i filamenti interni) e cuocerli in padella. Infine aggiungere la carne. 

– Frullare i fagioli con un goccio di acqua, l’olio, il sale e il peperoncino per ottenere una cremina; 

– Scaldare leggermente le tortillas su una piastra, spalmare la cremina di fagioli su una parte e aggiungere il pollo e i peperoni. 

TORTILLAS DI FRUMENTO: 

INGREDIENTI PER 4 TORTILLAS

Acqua tiepida 120 g

Farina 00 250 g

Sale fino 10 g

Olio extravergine d’oliva 30 g

PREPARAZIONE

Ponete in una ciotola capiente la farina. Aggiungete l’acqua tiepida, il sale e l’olio di oliva. Amalgamate velocemente con le mani, quindi trasferite l’impasto sulla spianatoia. Continuate a lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio e compatto: dategli la classica forma a palla e avvolgetelo nella pellicola trasparente per farlo riposare 30 minuti sulla spianatoia. Trascorso il tempo necessario dividete l’impasto in 4 parti uguali. Date a ciascuna porzione una forma sferica, lasciatele riposare per qualche minuto quindi procedete a stenderle. Schiacciatele leggermente con la punta delle dita, poi stendetele con il mattarello fino ad uno spessore di 1 mm e con un diametro di 22-24 cm. Fatele cuocere su una crepiera o una padella antiaderente preriscaldata, senza aggiungere olio o altri condimenti e giratele dopo 3 minuti circa con l’aiuto di una spatola. Man mano che le cuocete potete sovrapporle l’una sull’altra adagiandole su un piatto oppure coprendole con un canovaccio: in questo modo rimangono umide e non si seccano.
Le tortillas di farina sono pronte.

CONSERVAZIONE: si consiglia di consumare le tortillas il prima possibile, in quanto hanno la tendenza a seccarsi. Se preferite potete congelare le tortillas pronte tenendole in un contenitore a chiusura ermetica e sistemando un foglio di carta forno tra uno strato e l’altro.

CONSIGLIO: Se mentre stendete una tortilla notate che l’impasto è troppo elastico, mettetela un attimo da parte per far riposare ulteriormente la maglia glutinica e proseguite con un’altra.

Le tortillas si possono preparare oltre che con la farina di frumento, anche con la farina di mais bianca. 

Fonte: Giallo Zafferano

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*